CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO! +39 0124 629 391
Buste per la spesa biocompostabili: la nuova legge

Buste per la spesa biocompostabili: la nuova legge

Buste per la spesa in plastica ormai fuori norma da anni, sacchetti in carta non per alimenti che mettono a rischio la salute dei tuoi clienti… Rivolgersi a un fornitore che non conosca o non rispetti le regole del tuo settore può farti incorrere in pesanti sanzioni.

Fino a 100mila euro di multa

Una grande novità in ambito normativo riguarda i sacchi per la spesa leggeri e ultraleggeri con o senza manici (le borsine trasparenti che trovi in molti banchi al mercato e nei supermercati) utilizzati per trasporto e imballaggio di prodotti alimentari quali carni, pesce, frutta e verdura, prodotti da forno e di gastronomia. A partire dal 1° gennaio 2018 essi dovranno:

  • essere biodegradabili e compostabili secondo lo standard internazionale UNI EN 13432;
  • avere un contenuto minimo di materia prima rinnovabile di almeno il 40%;
  • disporre dell’idoneità per uso alimentare.

A stabilirlo la legge di conversione del decreto legge Mezzogiorno approvata il 1 di agosto alla Camera che ha stabilito sanzioni fino a 100mila euro per chi acquista prodotti che non siano conformi anche a uno solo dei requisiti richiesti.

Lo scopo? Reprimere la pratica illegale messa in atto da fornitori disonesti che fino a oggi eludevano la legge aggiungendo ai loro prodotti non a norma diciture quali “per uso interno” o “non per asporto merci”.

 

Batti la concorrenza con il Green Marketing

Imballaggi che non rispettano le normative, oltre a farti incorrere in pesanti sanzioni rischiano anche di farti perdere credibilità agli occhi della clientela, ultimamente molto attenta all’eco-sosteniblità degli imballaggi. Oggi, secondo i raccolti dalla Doxa, sono sempre più numerosi i clienti che richiedono prodotti o servizi rispettosi dell’ambiente: non essere in sintonia con questa richiesta, significa non accontentare un mercato potenzialmente molto ricco, e dunque fallire.

I clienti cercano imballaggi composti da materiali facilmente smaltibili, che non possano arrecare alcun danno all’ambiente e che siano a norma di legge, proprio come le shopper biodegradabili e compostabili disponibili in vari formati da Vittone Imballaggi.

Non fai ancora parte della famiglia Vittone Imballaggi e vuoi saperne di più? Sei già dei nostri e vuoi scoprire cosa abbiamo in serbo per te? Contattaci e ricorda: il bello deve ancora venire!

PER SAPERNE DI PIÙ CONTATTA IL TUO AGENTE DI ZONA O CHIAMA LO 0124629391

 

Marco Vittone nasce a Cuorgnè nel marzo 1976, a 19 anni si trasferisce a Torino per frequentare la facoltà di giurisprudenza, si laurea e decide di entrare nell’azienda familiare composta all’epoca dai due genitori. Nell’arco di un decennio l’azienda quintuplica i propri fatturati grazie all’apporto di nuovi validi collaboratori interni ed esterni.

Post correlati

Lascia un commento